Ettore Scola Felice Laudadio

La mia bandiera

Cinema&Storia  

di Salvo Lucchese, Giuliano Bugani con Ida Camanzi, Vinka Kitarovic, Italina Lolli, Anita Malavasi, Assunta Masotti, Nera Neri, Laura Polizzi, Pierina Tavani, Amedea Zanarini, Adelina Zaffagnini Grossi. Italia 2011, 52’.

Produzione Elenfant film
Sceneggiatura Giuliano Bugani, Salvatore Lucchese
Musiche Gianluca Nuti, Modena City Ramblers
Fotografia Salvatore Lucchese

La resistenza, per quanto grande potesse essere il coraggio e la determinazione degli uomini, non sarebbe stata possibile senza le donne e la loro funzione, pur essendo meno appariscente, non può essere considerata meno importante. L’adesione al movimento di liberazione ha rappresentato per molte donne una presa di coscienza della propria condizione, l’assunzione di responsabilità e ruoli che andavano oltre la sfera domestica a cui solitamente erano relegate.

Inizialmente le donne furono corrieri e informatrici che operavano in modo spontaneo per conto dei propri familiari, ma successivamente divennero un gruppo organizzato, ingranaggio fondamentale per assicurare i collegamenti tra i vari distaccamenti. Il lavoro delle partigiane è stato delicato, duro e sempre pericoloso. Le partigiane infatti avevano il compito di trasportare informazioni e viveri ma molto spesso anche armi e munizioni, salendo attraverso le scoscese pendici degli appennini o i campi della pianura, percorrendo decine di chilometri in bicicletta o a piedi, col rischio di essere individuate dalla polizia fascista.

Per la loro importanza strategica non di rado furono vittime di rastrellamenti, abusi e torture che nei casi più gravi portarono alla morte. Queste esperienze hanno lasciato un segno indelebile nelle donne che ne sono state vittime e ed è solo attraverso la sensibilità di altre donne, studiose e ricercatrici, che è stato possibile raccogliere le loro testimonianze, la cui memoria per l’età anagrafica dei testimoni potrebbe andare perduta da un momento all’altro.


In programmazione
26/03 ore 19.00 Galleria 4
ingresso € 1,00 

Related Entries
© 2012 Bif&st - Tutti i diritti riservati - Credit: L'Arancia